Museo Civico Torre di Ligny

Torre di Ligny , realizzata nel 1671 per ordine di Claudio La Moraldo principe di Ligné e vicerè del Regno di Sicilia, si mostra in tutta la sua imponenza con la sua forma tronco-piramidale. Il suo profilo si staglia sul mare e suggerisce immediatamente il suo antico ruolo di torre di avvistamento, ma la ricchezza dei decori aggiungono a quest’edificio militare un insolito fascino.Posta a difesa della città contro gli assalti dei pirati barbareschi il fortilizio si erge su uno scoglio su un basamento a gradoni costituito da grandi blocchi regolari di calcarenite, ricavati dagli stessi scogli su cui è costruita la torre, mentre l’intera struttura fu realizzata con il tufo proveniente dalle cave di Favignana.Oggi Torre di Ligny, completamente restaurata all’interno, ospita una collezione di reperti archeologici legati al territorio trapanese. Si possono ammirare degli elmi del tipo Montefortino, risalenti al periodo della prima guerra punica (241 a.C.), ancore ed anfore di epoca punica e romana, manufatti ed utensili in selce ed ossidiana che ricordano la preistoria di Trapani, diversi manufatti compresi tra il periodo elimo ed il tardo Medioevo. Il museo civico di Torre di Ligny, gestito dall’associazione Euploia-Archeologia e Beni Culturali, organizza, periodicamente, delle mostre temporanee. Recentemente ha esposto un pregevole rostro romano in bronzo, recuperato nel mare delle Egadi, a testimonianza del grande scontro epocale tra la flotta cartaginese e quella romana (prima guerra punica 241 a.C.). Torre di Ligny è un monumento che, oltre a fissare uno scorcio della realtà storico-culturale trapanese, riesce a far luce sul fluire della storia del Mediterraneo. Dal suo terrazzo, al quale si accede internamente con una scala, si può godere di un panorama spettacolare che incanta qualsiasi visitatore in qualunque stagione: la vista spazia da Capo San Vito ad Erice, a Marsala, un’ampia veduta della città di Trapani, una suggestiva scogliera che divide il mar Tirreno dal mar Mediterraneo, mentre verso ovest si scorgono le isole Egadi ed il piccolo isolotto di Formica.


ORARI
(1Maggio -30 Settembre)

tutti i giorni

dalle ore 10.00 alle ore 12.30

dalle ore 17.00 alle ore 19.30

(1 Ottobre -30 di Aprile)

dal martedì al sabato

dalle ore 10.00 alle ore 12.30

dalle ore 16.00 alle ore 18.30

La Domenica e i festivi

dalle ore 16.00 alle ore 18.30

Ingresso libero

 

Contatti:

Tel.: 39-0923-547275

Cell: 39-333-5009821

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *