Cous Cous marocchino

marocco_chef

Ingredienti per 10 persone:

1 kg di couscous

1,5 kg agnello Hallal (preferibilmente coscia)

1kg di burro

Acqua di fiori d’arancio

5kg di cipolle

1 cucchiaio di zenzero in polvere

1 cucchiaio di pepe nero

1 cucchiaio di zafferan

sale

olio extravergine di oliva

 

Per la decorazione:

1 kg di kiwi

1 kg di datteri

1kg di albicocche secche

1 kg di noci sbucciate

4 scatole di latte concentrato

una serie di fasce di acciaio da 30 cm in giù

uno specchio tondo di 50 cm di diametro sul quale servire il couscous

 

Preparazione:

Cucinare in una pentola l’agnello con olio, sale, pepe, zenzero, cannella, zafferano. Nel frattempo cuocere il cous cous a vapore per circa venti minuti. Toglierlo dal fuoco e aggiungere un po’ d’acqua e di olio extravergine di oliva. Lavorare il cous cous con le mani e rimetterlo sul fuoco. Appena la carne è cotta si tira fuori dalla pentola e si fa rosolare la cipolla tritata nel sugo rimasto nella pentola. La carne si taglia a pezzetti e si fa insaporire nuovamente dentro il tegame dove è stata aggiunta la cipolla al sugo. Intanto si preparano le decorazioni per il piatto. I datteri si lavano con acqua di fiori d’arancio. Si toglie il seme del dattero e si mette al suo posto la noce con un pochino d’acqua di fiori d’arancio. Si lavora l’albicocca e si modella a forma di fiore. Si affetta il kiwi. Questa ricetta si serve su un piatto dove si adagia uno strato di cous cous bianco al quale si aggiunge la carne che viene ricoperta da un altro strato di cous cous bianco. Ricoprire il piatto con le decorazioni realizzate. — a San Vito lo Capo.